Il Blocco in India continua invariato e con ogni probabilità sarà (almeno parzialmente) esteso. I primi stati hanno già annunciato che manterranno l'isolamento almeno fino alla fine di aprile.

Naturalmente, questo colpisce in modo particolarmente duro le filiali di produzione, poiché strumenti come Lavoro a tempo ridotto non sono previste dal diritto del lavoro indiano. Tuttavia, ciò che è ancora in gran parte sconosciuto finora è la possibilità di un Esenzione per ottenere.

Requisito di rinuncia di Covid-19

Il prerequisito per questo è (come in altri paesi) che uno sia direttamente o indirettamente attivo in attività o gruppi di prodotti rilevanti, che in India sono definiti come segue:

  • Unità di produzione di beni essenziali, compresi farmaci, prodotti farmaceutici, dispositivi medici, le loro materie prime e prodotti intermedi, 
  • Unità di produzione che richiedono un processo continuo, dopo aver ottenuto il permesso necessario dal governo statale, 
  • Produzione di carbone e minerali, trasporto, fornitura di esplosivi e attività accessorie alle operazioni minerarie, 
  • Unità di produzione di materiale da imballaggio per prodotti alimentari, farmaci, dispositivi farmaceutici e medici,
  • Unità di produzione e confezionamento di fertilizzanti, pesticidi e semi. 

Vale la pena sottolineare che non solo la produzione diretta nel senso di cui sopra, ma sembra che le esenzioni siano concesse anche quando Consegne di componenti in sistemi che potrebbero essere sussunti sotto i punti precedenti (cioè non solo di primo livello, ma anche di secondo livello). Alla fine, tutto riguarda l'area di applicazione al cliente finale / utente finale.

Esempi concreti di esenzioni di successo negli ultimi giorni: 

  • Produttore di componenti utilizzati in apparecchiature di laboratorio 
  • Produttore di ferramenta per porte fornito a un appaltatore indiano che sta realizzando progetti di costruzione nel settore ospedaliero. 
  • Produzione di macchine da fornire a un produttore di pellicole che ora vuole produrre pellicole da utilizzare nei centri medici 
  • Produttore di interruttori di sicurezza, che sono installati in armadi di controllo, che possono essere utilizzati nella tecnologia degli edifici in ospedali e laboratori, tra gli altri luoghi. 

La competenza tecnica aumenta le possibilità ed evita problemi successivi

Per riavviare la produzione in India, le aziende (per ogni impianto di produzione) hanno bisogno dei permessi di esenzione appropriati, così come i loro dipendenti, per viaggiare da casa al lavoro. Questi sono emessi dalle autorità locali (compresa la polizia). 

Anche se non è obbligatorio, raccomandiamo che l'argomento sia rafforzato da pareri tecnici di valutatori/certificatori appropriati. E questo per due motivi:  

  1. Presumiamo che numerose aziende in India presenteranno domande simili - tutte con la motivazione che fabbricano prodotti in conformità con il catalogo di cui sopra. Nel processo, molti lo proveranno anche, a cui il criterio non si applica di fatto.
    Tuttavia, se si può documentare la corretta assegnazione attraverso una terza parte "neutrale", questo sarebbe certamente utile in quanto fornirebbe ulteriori garanzie ai funzionari che dovrebbero approvare la richiesta.
  2. In molti casi, tuttavia, i funzionari (ad esempio della polizia) non saranno nemmeno in grado di verificare la correttezza delle dichiarazioni tecniche. In questi casi, c'è ovviamente un rischio di corruzione o coercizione, e può essere che i funzionari avviino un audit in una data successiva in X settimane o mesi e possano quindi cercare di mettere la vostra filiale indiana sotto pressione. 

Per mezzo di WB al parere degli esperti

Pertanto, generalmente raccomandiamo che qualsiasi processo in cui ci si discosta dalla norma (ad esempio, l'uso di esenzioni) sia documentato in modo tale da poter fare riferimento a opinioni di esperti e revisori per dimostrare la conformità con il dovere di cura del management.

Volker Klosowski, esperto di certificazione

La sfida sarà quella di motivare il valutatore/certificatore a presentare la dichiarazione tecnica in modo tale che ciò avvenga anche senza ispezioni in fabbrica, ecc. Qui sarà molto importante comunicare e costruire la fiducia con il valutatore. Possiamo aiutarvi in questo, dato che lavoriamo da decenni a stretto contatto con organizzazioni di ispezione tecnica riconosciute in India. Abbiamo con il Sig. Volker Klosowski ha persino un proprio esperto in materia.

In caso di necessità, l'intervento al livello più alto aiuta 

Come spiegato sopra, la domanda di deroga è fatta a livello delle autorità inferiori. In alcuni casi, può essere utile in modo solidale avere anche tali applicazioni "più in alto" per esempio con il Ministero dell'Economia di uno stato federale, per dare più peso all'importanza delle vostre attività. Anche in questo caso, possiamo fornire sostegno attraverso le nostre reti e il nostro accesso politico.

Possibili passi verso la deroga

Una possibile linea d'azione sarebbe: 

  1. Verificare l'applicabilità delle esenzioni di cui sopra alle vostre attività 
  2. Assistenza nella preparazione delle domande 
  3. Organizzazione di un "parere tecnico" appropriato da parte di un esperto/certificatore riconosciuto e adeguato 
  4. Identificazione e implementazione di possibili passi aggiuntivi (a livello politico) 

Contattateci e chiariremo insieme quali possibilità avete in India.