Il Covid-19 rimane il problema dominante in India. Ma nonostante i 4,2 milioni di casi ora registrati e circa 90.000 nuove infezioni al giorno, l'attenzione si sta gradualmente spostando dall'impatto sanitario a quello economico. Perché come Mathias Peer, corrispondente estero per l'Handelsblatt, nel suo analisi recente ha scritto, in India stanno morendo più persone a causa del crollo economico che per l'infezione da covid-19.

L'economia indiana sta soffrendo un crollo economico storico a causa del blocco Corona. Il capo del governo Modi sta allentando le restrizioni - nonostante la pandemia dilagante. O è costretto a farlo. Perché nel secondo trimestre, il PIL è crollato del 24% su base annua - più che in qualsiasi altro paese del G-20. L'anno fiscale dell'India (dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021) dovrebbe vedere un calo del PIL di quasi il sette per cento. Milioni di persone hanno già perso il loro lavoro e ora sono di nuovo gettate nella povertà. La fiducia dei consumatori è ai minimi storici. Il denaro e la ricchezza privata vengono accumulati, non spesi, in assenza di sistemi di welfare statale. Ma anche molte aziende più piccole stanno affrontando la rovina economica.

Status Quo - Regolamenti - Effetti sulla società e sulle aziende

Al WB India Summit, discutiamo con veri esperti e rappresentanti indiani delle filiali tedesche su come stanno rispondendo alle attuali sfide sanitarie ed economiche e dove si trovano le priorità ora. Mentre solo poche settimane fa la paura di chiudere la propria struttura (in caso di un'epidemia di Covid-19) regnava sovrana, oggi numerose filiali indiane di reni si trovano già di fronte a morti nella propria forza lavoro. Alla luce dell'attuale situazione di infezione in India, la maggior parte dei manager si sente sempre più impotente per quanto riguarda gli aspetti sanitari e si concentra di nuovo sui loro compiti economici.

I relatori

  • Dr. Shubnum Singh, consigliere CII National Healthcare Council, riferisce da Delhi sull'attuale situazione medica in India.
  • Prasad ChandranL'ex presidente e amministratore delegato di BASF(I) Ltd. e presidente di SEEGOS, parlerà della condizione economica generale e delle prospettive dell'economia.
  • Volker Klosowskiesperto per la certificazione e i concetti di pandemia e igiene presso la Dr. Wamser + Batra GmbH, condivide le sue esperienze su come le aziende o le loro filiali indiane stanno reagendo alla situazione attuale, e come le priorità si sono spostate nelle ultime settimane dal sistematico aumento delle operazioni industriali in stretta osservanza di tutte le norme igieniche all'azionismo "indiano".
  • Come professionista sul campo a Pune, l'amministratore delegato di Schmersal India Pvt, Sagar BhosaleL'amministratore delegato riferirà su come affronta la situazione attuale della sua azienda e su come tiene d'occhio la salute dei suoi dipendenti e la situazione economica.

Nella tavola rotonda interattiva, vogliamo imparare, come i manager - anche a distanza - mantengono una visione d'insieme e prendono le decisioni giuste per le loro filiali. La sessione inizia alle 10:45 e dura circa 60 minuti. Il pannello sarà moderato da "Status Quo - Regolamenti - Impatto sulla società e sul business". Da Peter GerhardtCorrispondente di ARD per l'Asia meridionale a Delhi.

Registrati ora e assicurati il tuo biglietto!